Empoli : Arte, Storia, Cultura, Prodotti Tipici, Dove dormire, Dove mangiare, Cosa fare nella Provincia diFirenze.



Comune di Empoli

Comune di Empoli

INFORMAZIONI STORICHE E CULTURALI DI Empoli

GiÓ inglobato nei confini di ╔mpoli, Pontorme Ŕ luogo natale di Jacopo Carrucci detto il Pontormo, maestro manierista: sue le pale, San Giovanni Evangelista e San Michele Arcangelo, nella parrocchiale del uii secolo; ricordi e documenti sono esposti nella casa-museo. Distesa nella piana alla sinistra delllArno, Empoli (m 28, ab. 48 000) Ŕ cittÓ di aspetto moderno che conserva nel nucleo antico tratti delle mura quattrocentesche.

Da sempre centro commerciale e di industrie (vocazione cui allude giÓ il toponimo romano 'emporium'), vanta un'importante produzione vetraia, risalente al medioevo: il Museo del Vetro, ospitato nel Magazzino del Sale (edificio documentato fin dal 1365), ripercorre fasi e ambienti della lavorazione. La centrale piazza Farinata degli Uberti, detta dei Leoni dalle sculture della fontana di Luigi Pampaloni, Ŕ definita da edifici porticati tra cui emergono il Palazzo pretorio e il Palazzo ghibellino, edificato dai conti Guidi nell'XI secolo e ristrutturato nel XVI (ospita il Centro Documentazione del Veiro e il Museo civico di Paleontologia, con reperti fossili dal territorio).

La collegiata di S. Andrea, eretta nel 1093 con l'elegante prospetto romanico-fiorentino (affine alla facciata di S. Miniato al Monte a Firenze), ha interno settecentesco (Ferdinando Ruggeri) a navata unica e soffitto piano; all'altar maggiore, trittico di Lorenzo di Bicci e Bicci di Lorenzo.

Il campanile cuspidato Ŕ ricostruzione postbellica. L'attiguo Museo della Collegiata, che ingloba il battistero e parte del chiostro, espone importanti opere di primitivi toscani (xiii-xi sec.) con capolavori di Masolino da Panicale (Cristo in pietÓ) e Filippo Lippi (Madonna in trono); tra le sculture, due Madonne di Tino di Camaino e di Mino da Fiesole; sul loggiato del chiostro, terrecotte invetriate di bottega dei Della Robbia fra cui la Madonna degli Ebrei 1518).

Vicina Ŕ la chiesa di S. Stefano, del xiv secolo, radicalmente ristrutturata a fine '500: chiusa al culto con le soppressioni napoleoniche, Ŕ sede espositiva e conserva opere di maestri quali Masolino da Panicale (Leggenda della Vera Croce, 1424), Bicci di Lorenzo, Bernardo Rossellino (Annunciazione, 1447 c.). Su piazza della Vittoria prospettano la casa natale di Ferruccio Busoni. sede di un museo con cimeli del grande pianista l'omonimo centro di studi musicali ore"a nizza un'apprezzata stagione concertistica), e la secentesca chiesa della Madonna del Pozzo, a tempietto ottagonale con loggiato.

.

.

.

.

.

.


torna su

 

La Realizzazione grafica e dei contenuti Ŕ stata curata da Media Marche
Provincia Firenze - sistema d'informazione turistica della provincia non istituzionale.

Valid HTML 4.01 Transitional

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie, prodotti tipici nel comune diEmpoli


Ristoranti nel Comune di Empoli Tot: (2)  - 

Hotel, Agriturismi, Bed and Breakfast, Ristoranti, Pizzerie nel comune di Empoli

Acropolis Di Bigazzi Jonatha (Ristoranti)  -  Parco Ciambellana - Osteria Donna Riccarda (Ristoranti)  -